Posts tagged varese

Sgarbi a Varese per Landoni

Venerdì 7 maggio 2010 alle ore 18.30 sarà inaugurata presso la Galleria Ghiggini 1822 di Varese la retrospettiva dal titolo La visione interiore di Piero Landoni a cura di Vittorio Sgarbi.

A pochi anni dal centenario della nascita dell’artista originario di Gorla Minore (1905-1957) l’esposizione si pone l’obiettivo di presentare al grande pubblico la figura del pittore Landoni e si identifica quale successivo omaggio alla mostra tenutasi nel 2005 presso il Chiostro di Voltorre.

L’illustre critico d’arte ferrarese si farà portavoce, ancora una volta, della necessità di indagare le risorse intellettuali e creative del territorio varesino attraverso la scoperta e l’approfondimento dell’opera di artisti che ne hanno saputo trasmettere e comunicare il patrimonio culturale. L’antologica comprenderà il vasto repertorio di soggetti quali ritratti, paesaggi e natura morte, spaziando dalla pittura ad olio a quella ad acquerello che si caratterizza per la forte influenza dell’arte bustocca di Arturo Tosi, oscillando tra toni novecenteschi e chiaristi. A concludere il percorso espositivo una ricca appendice di disegni anche riferibili al progetto brevettato di strutture scenografiche modulari teatrali, la riproduzione dell’affresco che Landoni realizzò nel 1936 del “Battesimo di Cristo” presso la Chiesa di Santa Maria Assunta di Gorla Maggiore e un ampio corpus di fotografie che ben tracciano, non solo i momenti salienti e più intimi della vita dell’artista, ma anche la precoce paralisi che lo colpì.

La mostra, che vede il patrocinio della Provincia e del Comune di Varese è organizzata dall’Agenzia Promoter di Salvo Nugnes, agente del noto critico è allestita presso la storica Galleria Ghiggini in via Albuzzi,17 nel centro di Varese fino al 29 Maggio 2010 e vede la direzione di Giada Cantamessa e il coordinamento tecnico di Arianna Mascetti, e ne hanno resa possibile la realizzazione importanti aziende come Agema Corporation, Axa Art, Unione Fiduciaria, Arteria e Fabbrica Arte.

E’ possibile consultare il catalogo della mostra dal sito www.ghiggini.it.

Annunci

Leave a comment »

Effetto lifting? Oh, yes!

Ciao Pallidoni,

questo post è per segnalarvi il nuovo romanzo di Silvia Giovannini, un libro poco noir e tanto chic che sarà presentato fra qualche giorno alla Feltrinelli di Varese, come da invito che segue.

Al solito, chi può non manchi.

Alla prossima!

Comments (1) »

Ghiaccio bollente e benefico

Miei cari Pallidoni,

di seguito un po’ di spazio a un’iniziativa benefica a favore dell’Associazione Onlus “Comitato Maria Letizia Verga”. Come sempre, oramai lo sapete, chi può non si tiri indietro.

Dancing on ice

Il Leo Club Varese Sette Laghi, in intermeeting con il  Lions Club Varese Sette Laghi, in accordo con i principi che ispirano e animano questi Club di servizio, con il Patrocinio del Comune di Varese e il patrocinio della sezione provinciale del Coni, indicono per il secondo anno consecutivo “Dancing on Ice”: lo spettacolo di pattinaggio artistico su ghiaccio a scopo benefico.

I proventi della serata saranno devoluti all’associazione Onlus “Comitato Maria Letizia Verga” per lo studio e la cura della leucemia del bambino. L’idea di aiutare questa associazione con uno spettacolo di pattinaggio nasce dal desiderio di ricordare la perdita, nel 2007, di Stefania Panunzio, una  ragazza di soli 18 anni, mancata proprio a seguito di una patologia neoplastica e che per anni ha praticato e amato profondamente questo sport.

Il Palaghiaccio di via Albani a Varese ospiterà Domenica 25/4/10, alle 20:30, “Dancing on Ice”: il gran galà di pattinaggio artistico che vedrà scendere in pista le più grandi e luminose stelle di questo Sport!

Nel corso della spettacolo verrà rappresentata ogni disciplina del pattinaggio artistico su ghiaccio: per la categoria “coppia artistico” possiamo vantare la presenza dei bravissimi Nicole Della Monica e Yannick Kokon che hanno rappresentato l’Italia alle recenti Olimpiadi invernali di Vancouver; per la categoria “danza” avremo la partecipazione di due coppie di grande carisma e fascino: da una parte i giovani talenti della categoria junior Sofia Sforza e Daniel Ferrari, dall’altra gli ex rappresentanti della Nazionale Serena Tancredi e Fabrizio Pedrazzini; per il “sincronizzato” avremo un collettivo di alta spettacolarità: il gruppo Junior delle “Hot Shiver” che vanta la partecipazione a competizioni prestigiose quali i Campionati del mondo di Goteborg; per la categoria “artistico maschile” avremo il talentuoso Fabio Mascarello, rappresentante della Nazionale  Italiana; per la categoria ”artistico femminile” ammireremo Federica Costantini, che ha partecipato alla recente tourneè europea “Winx on Ice” e le giovanissime atlete della squadra di pattinaggio Varese Ghiaccio.

Dancing on ice è molto più che questo, è uno spettacolo a tutto tondo: in alcuni pezzi, infatti. gli atleti saranno accompagnati dalla splendida voce della cantante nonché pattinatrice della tourneè europea Winx on Ice Lucina Scarpolini e dai versi dell’attrice teatrale Francesca Brusa Pasquè. Un appuntamento dunque da non perdere non solo per gli appassionati di pattinaggio, ma anche per tutti coloro che desiderano conoscere meglio questo sport e trascorrere una serata indimenticabile.

Per ulteriori informazioni:
angelica.belotti@libero.it
leobelotti@libero.it
cell.388.84.31.167

Leave a comment »

Ghiggini, arte e giovani

Ciao Pallidoni,

come promesso qualche giorno fa, torno a parlare del premio Arte Giovani organizzato dalla galleria Ghiggini di Varese e lo faccio per segnalarvi che il primo premio è stato vinto da Simone Gilardi. Il mio voto, invece, è andato a Matteo Giagnacovo per “la grande intensità ed energia del suo astratto”. Qui sotto, tanto per gradire, una delle sue opere.

Chi volesse dare subito un’occhiata alle opere in concorso, può cliccare qui; il mio consiglio, comunque, resta quello di visitare la galleria di via Albuzzi a Varese (la mostra sarà visitabile sino al 30 aprile p.v.).

Alla prossima!

Leave a comment »

Il Pallido ha votato

Ciao Pallidoni,

ricordate il mio post Spazio all’arte di metà gennaio? Ebbene, ora posso dirlo: uno dei giurati, sono io.

Avendo ora espresso il mio voto, che renderò pubblico solo dopo la chiusura del concorso (da regolamento: “Il vincitore del Premio sarà designato sabato 17 aprile alle ore 11.30 quando verrà aperta l’urna contenente le votazioni della giuria artistica sommate a quelle di una rosa di 70 personalità segnalate da ognuno dei componenti della giuria artistica stessa”), non mi resta che invitarvi a visitare il sito www.ghiggini.it per visionare le opere dei 9 finalisti in gara.

Qualche ragguaglio in più, nel caso, lo potete trovare nel comunicato stampa ufficiale scaricabile qui.

Alla prossima!

Comments (1) »

Un poetico pro-memoria

 Cari Pallidoni,

giungo oggi solo per rinfrescare la memoria a tutti i poeti all’ascolto.

Alla prossima!

La redazione dell’associazione IL CAVEDIO di Varese informa che manca una settimana alla scadenza per la presentazione delle opere al Primo Premio Nazionale “In Lapis”.

In palio, oltre alla pubblicazione nella nuova collana dedicata alla poesia delle Edizioni Il Cavedio, ricchi premi in denaro (fino a 1.500 euro).

La scadenza è fissata per il 15 aprile 2010; il bando completo e ogni altra informazione su www.ilcavedio.it e www.florentiubus.com oppure per telefono al numero +39.0332.287.281.

Leave a comment »

Varese come Hollywood?

Hollywood, già a partire dagli anni venti, identifica il cinema americano e la sua storia.

Bollywood, invece, non è che la fusione di Hollywood e Bombay ed etichetta il cinema popolare in lingua hindi e urdu.

Kollywood, a sua volta, unisce Hollywood con Kodambakkam, una località del Tamil, per indicare la seconda indust…ria cinematografica indiana.

Lollywood, per proseguire, è il termine usato per riferirsi alla cinematografia pakistana, un “portmanteau” tra la città di Lahore e Hollywood.

Tollywood è il cinema del Bengala, ovvero l’unione di Tollygunge, un centro nel distretto di Calcutta, con Hollywood.

Per il fermento cinematografico che anima Varese, e non solo in questo ultimo periodo, mi sento oggi di proporre il termine Vellywood: una scritta a caratteri cubitali sugli argini del nostro Vellone, in fondo, potrebbe anche starci bene…

Comments (3) »